AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Cuneo

Poche semplici regole per

Formattare un testo per renderlo facilmente leggibile

Formattare un testo per renderlo facilmente leggibile

In un articolo precedente abbiamo presentato gli studi scientifici pubblicati fra il 2013 e il 2017, che confrontavano i font ad alta visibilità (disegnati per lettori dislessici) con i font tradizionalmente presenti nei text editor, purtroppo i risultati di queste ricerche non sembrano riuscire a provare in modo chiaro la superiorità dei font speciali, nel agevolare la lettura dei dislessici, rispetto ai font tradizionali; tuttavia dalla letteratura scientifica sembra emergere qualche evidenza riguardo le regole di formattazione del testo, ovvero attraverso semplici accorgimenti sembra essere effettivamente possibile rendere più agevole la lettura per un dislessico.

Un’ottima rassegna di queste regole l'abbiamo trovata in un documento della British Dyslexia Association [1].
Del quale, qui di seguito, vi presentiamo una sintesi.

Caratteristiche Generali
1) La carta deve essere sufficientemente spessa per impedire che lo scritto traspaia dall'altro lato.
2) Utilizzare carta opaca piuttosto che lucida. Evitare sfondi bianchi per la carta (anche per computer e strumenti visivi). Il bianco può apparire troppo abbagliante.
3) Font: Utilizzare un carattere sans serif, semplice e spaziato, come Arial e Comic Sans. Le alternative sono Verdana, Tahoma, Century Gothic, Trebuchet.
4) La dimensione del carattere dovrebbe essere di 12-14 punti. Alcuni lettori dislessici possono richiedere un carattere più grande.
5) Utilizzare il testo scuro in un colore chiaro (non bianco). Utilizzare ad es. color crema o un colore morbido pastello.
6) Per evidenziare usare il grassetto, è da evitare sottolineature e corsivo.
7) DA EVITARE IL TESTO IN MAIUSCOLO: questo è molto più difficile da leggere.
8) Per le intestazioni, utilizzare dimensioni più grandi di caratteri in grassetto, minuscolo.
9) Le caselle e bordature possono essere utilizzate per maggiore efficacia visiva.

Disposizione del testo.
1) Usate l’allineamento a sinistra.
2) Evitare le colonne strette (come utilizzate nei quotidiani).
3) Evita paragrafi lunghi.
4) Interlinea 1,5 è preferibile.
5) Evitare di avviare un periodo alla fine di una linea.
6) Utilizzare elenchi puntati e numerati

Stile di scrittura.
1) Utilizzare frasi corte in uno stile diretto, essere concisi.
2) evitare la doppia negazione.
3) Usare diagrammi di flusso per spiegare le procedure.
4) Pittogrammi per individuare le informazioni.
5) Evitare le abbreviazioni.
6) Per i documenti lunghi, inserire una pagina di contenuto e un indice.

[1] http://www.bdadyslexia.org.uk/common/ckeditor/filemanager/userfiles/About_Us/policies/Dyslexia_Style_Guide.pdf

[c(p)] [AID Sezione di Cuneo]

[agg. marzo 2018]

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.